L’odontofobia ( la paura del dentista) è una patologia molto diffusa tra adulti, giovani e bambini e riguarda circa il 20% della popolazione italiana. Ma come si supera la fobia del dentista?

Il Dr. Giuseppe Frustagli ti da qualche consiglio:

 

Cos’è la fobia del dentista e come si manifesta

La fobia del dentista e delle visite dentistiche può rappresentare fonte di notevole stress, che raggiunge in determinati pazienti livelli molto alti, tali da rinunciare alle cure, trascurare così la salute di denti e bocca rischiando di peggiorare in maniera seria, le problematiche dentali.

Molti pazienti e per ragioni diverse, hanno un blocco psicologico, forse dovuto a traumi o ricordi negativi di precedenti esperienze, che sfociano in comportamenti patologici, dove la paura del dentista crea uno stato intenso, ingiustificato e duraturo di ansia e stress.

 

Quali sono le cause della fobia del dentista?

Esperienze negative pregresse: nella maggior parte dei casi la fobia del dentista ha origine da traumi psichici connessi alla figura del dentista avvenuti nel passato e radicati se avvenuti durante l’infanzia.

Ereditarietà e passaparola: la paura può essere infatti tramandata da familiari e conoscenti, che attraverso le loro esperienze e racconti, influenzano il paziente negativamente.

Paura del sangue e dell’ambiente dentistico: aghi, trapani e tutto ciò che è connesso agli strumenti medici può essere fonte di elevatissime ansie, che portano a rifiutare qualsiasi contatto con il proprio corpo.

Mancanza di una figura di riferimento: la fobia del dentista e delle cure odontoiatriche può nasce anche per una mancanza di fiducia nella figura dell’odontoiatra o del medico professionista. Scegliere un dentista poco esperto o confidente con questa patologia può determinare un aumento della paura. Per questo è molto importante scegliere un professionista competente e affidabile.

La sedazione cosciente: la soluzione per risolvere la fobia del dentista

La sedazione cosciente aiuta i pazienti a rilassarsi durante le cure odontoiatriche e il professionista ad operare in completa sicurezza.

Solitamente le persone sono sveglie durante la sedazione, anche se capita di addormentarsi a causa dello stato di relax e tranquillità indotto dalla procedura. Può essere usata a partire dalla semplice igiene orale professionale, fino ad arrivare ai trattamenti più complessi.

È indicata in particolare a tutti i pazienti in età pediatrica, soprattutto ai bambini molto piccoli, ma anche per i disabili o, più in generale, per tutte le persone che affrontano con ansia la seduta dal dentista. È utile anche a chi ha problemi a stare troppo tempo con la bocca aperta, a chi soffre di problemi di accentuato riflesso del vomito e a chi teme gli aghi.

 

Dente scheggiato, spezzato o fratturato? Il tempo è ORO!

SERVIZIO DI PRONTO SOCCORSO PRIVATO

Chiamaci subito al numero 393 852 5077.

Uno dei nostri collaboratori si impegnerà a riceverti nel minor tempo possibile, per fissare una visita odontoiatrica immediata e trovare una soluzione al tuo problema.
Nel frattempo, conserva il dente o il frammento in una soluzione fisiologica – la puoi trovare in farmacia – oppure nel latte. Se non ti fosse possibile, tienilo nella saliva, anche in bocca, se non dovessi avere un contenitore.


Ti aspettiamo in Studio. 
Per scoprire di più sul nostro Servizio di Pronto Soccorso Privato
×

Powered by WhatsApp Chat

×